Il Diplomato nell’indirizzo “Agraria, agroalimentare e agroindustria” (ex Perito Agrario) acquisisce le seguenti competenze:

Identificare e descrivere le caratteristiche significative dei contesti ambientali.

Organizzare attività produttive ecocompatibili.

Gestire attività produttive e trasformative, valorizzando gli aspetti qualitativi dei prodotti e assicurando tracciabilità e sicurezza.

Rilevare contabilmente i capitali aziendali e la loro variazione nel corso degli esercizi produttivi ; riscontrare i risultati attraverso bilanci aziendali ed indici di efficienza.

Elaborare stime di valore, relazioni di analisi costi-benefici e di valutazione di impatto ambientale.

Interpretare ed applicare le normative comunitarie, nazionali e regionali, relative alle attività agricole integrate.

Intervenire nel rilievo topografico e nelle interpretazioni dei documenti riguardanti le situazioni ambientali e territoriali.

Realizzare attività promozionali per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari collegati alle caratteristiche territoriali, nonché della qualità dell’ambiente.

A conclusione del percorso quinquennale, i diplomati nell’articolazione “Gestione dell’ambiente e del territorio", conseguono i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze:

Individuare le diverse attitudini territoriali utilizzando idonei sistemi di classificazione

Individuare interventi di difesa dell’ambiente e delle biodiversità

Individuare ed interpretare le normative ambientale e territoriali

Attivare modalità di collaborazione con enti e uffici territoriali