Fabio Geda: un idolo per i ragazzi

 “FABIO GEDA: UN IDOLO PER I RAGAZZI”

Sabato 28 Aprile, presso l’aula Magna dell’Istituto Baruffi di Mondovì, lo scrittore torinese Fabio Geda ha incontrato gli alunni dell’Istituto Alberghiero “Giolitti-Bellisario”, dedicando loro due ore di dialogo intenso ed appassionato.

L’occasione è nata grazie al progetto “incontro con l’autore” che ha visto coinvolte le classi 1^E, 2^F e 2^G guidate dalle rispettive docenti di Lettere in un percorso di analisi e approfondimento del terzo romanzo di Geda, “Nel mare ci sono i coccodrilli”, pubblicato nel 2010 da Baldini Castoldi che ha venduto 400.000 copie in Italia, ed è stato tradotto in ben 28 paesi. Il libro narra la storia vera di Enaiatollah Akbari, un bambino afghano costretto dalla madre a lasciare Nava, la città natale, e a continuare il lungo e pericoloso viaggio da solo fino ad arrivare in Italia, dove verrà adottato da una famiglia torinese. Dato l’interesse dimostrato dagli alunni nei confronti del tema affrontato e dello spirito con cui il giovane Enaiatollah affronta le numerose prove, le professoresse Francesca Beccaria, Alessandra Belfiore e Antonella Cartillone in collaborazione con Fabio Viola, titolare della libreria Confabula di Mondovì Breo, hanno deciso di invitare lo scrittore nell’Istituto, lasciando gli alunni liberi di intervenire con domande, presentazioni in Power Point, letture espressive di parti del romanzo preparate in autonomia appositamente per l’evento. Gli studenti della classe dolciaria, inoltre, hanno creato ad hoc un omaggio speciale: un coccodrillo di cioccolato realizzato con la supervisione della professoressa Brunella Gazzola. Si ringrazia la Dirigente Donatella Garello per la sua costante presenza e tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento. Un ringraziamento speciale è riservato a Fabio Geda che si è dimostrato molto disponibile nei confronti degli alunni, saziando le loro curiosità e autografandone i libri con dediche personalizzate.

“I romanzi che raccontano il crescere, l’educare, la ricerca del sé più profondo, hanno sempre un posto speciale nel mio cuore di lettore", sono parole dell’autore che noi condividiamo pienamente e “Nel mare ci sono i coccodrilli” è sicuramente uno di questi.


Pubblicata il 05 maggio 2018